Giornata mondiale contro l’AIDS

La Giornata mondiale contro l’AIDS, indetta ogni anno il 1º dicembre, è dedicata ad accrescere la coscienza della epidemia mondiale di AIDS dovuta alla diffusione del virus HIV. Dal 1981 l’AIDS ha ucciso oltre 25 milioni di persone, diventando una delle epidemie più distruttive che la storia ricordi. Per quanto in tempi recenti l’accesso alle terapie e ai farmaci antiretrovirali sia migliorato in molte regioni del mondo, l’epidemia di AIDS ha mietuto circa 3,1 milioni di vittime nel corso del 2005 (le stime si situano tra 2,9 e 3,3 milioni), oltre la metà delle quali (570.000) erano bambini.

La diffusione dell’HIV in Africa, virus responsabile dell’endemia di AIDS, avviene in modi molteplici e di diversa natura. L’Africa è il continente più colpito dal virus, ma non per questo si può parlare di una singola epidemia africana. Nonostante solamente il 12% della popolazione mondiale viva in Africa, si stima che ben il 60% delle persone malate di AIDS viva nel continente. La combinazione di HIV e tubercolosi è la maggior causa di morti tra gli infetti nei paesi subsahariani; ma questa combinazione di virus non è assolutamente limitata all’Africa: la tubercolosi è la malattia infettiva che uccide il maggior numero di donne in età riproduttiva nel mondo, e il maggior numero di persone affette da HIV o AIDS.

Lascia un commento

Impostazioni Cookie
Tipologia Abilitato
Cookie tecnici
Per permettere il corretto funzionamento, questo sito utilizza i seguenti cookies tecnici (per cui non è necessario il consenso preventivo): wordpress_test_cookie,wordpress_logged_in_,wordpress_sec.
Altri tipi di cookie
Utilizziamo altri tipi di cookie per offrirti un'esperienza migliore sul questo sito web.
x

Kibintionlus.org per offrirti una migliore esperienza digitale su questo sito utilizza cookie di sessione e di terze parti. La prosecuzione della navigazione mediante consenso (pressione su ACCETTO) comporta l'accettazione all'uso dei cookie. Procedendo con la navigazione, dunque, autorizzi la scrittura di tali cookie sul tuo dispositivo. Se ritieni di modificare o negare il consenso, ti preghiamo di accedere al Centro di Controllo Privacy.